Avevo iniziato la stagione con il 2-2-1, con Roll (Milano) e Tonut (Venezia) guardie, Fontecchio (Reggio Emilia) e Zanotti (Pesaro) ali e Tessitori (Treviso) centro. Tutto sbagliato. Visti i pessimi risultati ottenuti, sono passato al 2-1-2 con De Nicolao (Venezia) e Logan (Treviso) guardie, Fontecchio (Pesaro) ala, Tessitori (Treviso) e Jefferson (Roma) centri.

Stiamo parlando di Dunkest, il miglior fantabasket sulla LBA Serie A, secondo me.

Fontecchio (Pesaro) è solidissimo: 10,17 fantapunti di media, costa 6.90 crediti. A mio modesto avviso, un affare.

Ma il giocatore da mettere sotto i riflettori è Jefferson (Roma), da me promosso titolare e capitano. Questo giocatore regala una media di 20.9 fantapunti e 17.5 crediti. Tanto, ma sono crediti ben spesi.

Rivoluzionata anche la panchina. A inizio stagione avevo sesto uomo il centro Jefferson (Roma). Completavano la panchina le guardie Cinciarini (Milano) e Logan (Treviso) e le ali Infante (Reggio Emilia) e Totè (Pesaro). Coach, naturalmente, Romeo Sacchetti (Cremona) Ora invece la mia panchina vede la guardia Tonut (Venezia) come sesto uomo.. Completano la panchina la guardia Fernandez (Trieste) e le ali Alibegovic (Roma), Mezzanotte (Trento) e Zanotti (Pesaro). Coach, confermatissimo, Romeo Sacchetti (Cremona)

Comunque, sia chiaro. Per quanti cambiamenti io pssa fare, quest’anno il Dunkest non lo vinco sicramente: sono 19.647° su 20.452 squadre iscritte. Nel campionato privato sono 13° su 18 con 2W – 4L. E’ interessante questa formula dei campionati privati. Poi ve ne parlo, ora vado a fare colazione.

0 0 vote
Article Rating